La signorina Gambacorta, “troppo bassa per la Finanza”

Concetta Gambacorta, 24 anni, Fiumefreddo (Ct)

Concetta Gambacorta, 24 anni, Fiumefreddo (Ct)

Storia della signorina Gambacorta, esclusa da un concorso perché ritenuta troppo bassa. Potrebbe sembrarvi l’inizio di un racconto di fantasia, ma succede anche questo nell’Italia di oggi. Tutto comincia in un paesino siciliano a due passi da Catania. Concetta Gambacorta, 24 anni, di Fiumefreddo, decide di partecipare al concorso per diventare allievo maresciallo della Guardia di Finanza. Si è preparata bene. Laureanda in Economia, più che subire il fascino della divisa, cerca un posto sicuro. È una degli oltre duemila giovani iscritti al concorso. I posti a disposizione sono 297. Ce la fa uno su sette.

Concetta supera brillantemente gli scritti. Affronta i test psico-fisici con la sicurezza di chi sa che manca poco al traguardo. Sogna i gradi ma non ha fatto i conti coi centimetri. Ne sono richiesti 161 per entrare nel corpo militare. Ma il corpo di Concetta si ferma a 159. Gliene mancano due. È la legge, dicono. Ha sbagliato chi legge l’antropometro, dice la giovane siciliana.

[Read more…]